Quelli che desiderano fare il pieno di energia, colmare le mancanze di un’alimentazione povera, migliorare il loro benessere, prevenire qualsiasi tipo di malattia….. consumano la spirulina quotidianamente (da 1 a 2 volte al giorno).

Poiché la spirulina non è certo il massimo a livello gustativo, è principalmente assunta in compresse con un grosso bicchiere d’acqua, una tazza di tè (non zuccherato) o un succo di frutta.

Alcune persone confezionano dei frullati semplici da realizzare (di seguito: mezza banana, una quindicina di fragole, latte di mandorle e 2.5g di spirulina).

Alcuni la consumano mescolata a uno yogurt o ad un muesli e frutta, che è un ottimo supporto energetico per la giornata.

Altri contano sul potere della spirulina, in particolare durante i periodi d’esame. Essa aiuta a migliorare l’attenzione e la concentrazione.

Coloro che vogliono dormire devono evitare di prendere questo cocktail energetico prima di mettersi a letto (la spirulina è conosciuta per accelerare l’organismo).

È ugualmente molto utilizzata durante le cure per il dimagrimento: questa micro-alga apporta gli elementi vitali che possono mancare durante una dieta privativa. Inoltre, assunta da 30 a 40 minuti prima di un pasto con un gran bicchiere d’acqua, diminuisce sensibilmente l’appetito.

Durante una prima cura con la spirulina, è consigliato iniziare con una piccola dose giornaliera fino a quando l’organismo non sarà abituato al cambiamento alimentare. In seguito la dose potrà essere aumentata gradualmente.

Essa dovrebbe essere usata almeno 3 mesi all’anno, ad esempio sotto forma di una cura per i cambi di stagione.

Per conservarla al meglio, è preferibile tenerla in un luogo secco, lontana dalla luce e dalle alte temperature, in un contenitore ben sigillato.

Quando la si utilizza in polvere, bisogna fare attenzione a maneggiarla: può tingere qualsiasi cosa con cui entra in contatto, asciugamani o vestiti. Può anche capitare che i denti prendano uno sgradevole colore verde bevendo dei frullati.

Non abbiate timore: la colorazione sparisce in fretta così come è venuta, ma non i suoi benefici!

La spirulina è utile quando si è in buona salute?

Diversi studi provano che un’alimentazione equilibrata non è sufficiente oggi, per premunirsi contro carenze alimentari multiple.

A causa soprattutto dell’impoverimento del suolo in oligoelementi e minerali, “notiamo che alcuni frutti e legumi perdono fino all’84% delle loro vitamine. Di conseguenza, dei supplementi alimentari possono essere necessari, spiega il Dr. Vidalo.

Dall’altra parte, il “cibo spazzatura”: l’industria agro-alimentare impoverisce una grande quantità di alimenti (prodotti raffinati come farina, zucchero, olio, ecc…. piatti preparati con troppo zucchero o troppo sale, contenenti grassi nascosti, additivi e conservanti), e i modi di produzione riducono i loro valori nutritivi, tramite la coltura intensiva e l’uso di fertilizzanti e pesticidi.

Il vantaggio della Spirulina è che è estremamente completa da un punto di vista nutrizionale e totalmente naturale

La spirulina è consigliata alle persone in buona salute per il mantenimento della loro forma e per la prevenzione di malattie diverse.

Essa è ancora più indicata per alcuni soggetti: gli sportivi, per preparare una prova e favorire in seguito il recupero. Essa arricchisce gli apporti di nutrienti delle donne incinte che hanno bisogni accresciuti. I vegetariani ed i vegani vi troveranno una fonte di ferro, proteine e vitamina B12 (presente unicamente nei prodotti di origine animale).

D’altra parte, grazie al suo alto tenore di beta-carotene, la spirulina prepara anche la pelle al sole.

I benefici per le persone in buona salute e che vogliono restarlo sono numerosi potete fare riferimento alle varie tematiche trattate su questo sito. A completamento di quest’articolo, ecco qualche buona ragione per consumare la spirulina.