Il buon funzionamento del sistema digestivo ed un’alimentazione equilibrata sono la garanzia di una buona salute generale.

Vediamo in cosa la spirulina può essere un eccellente rimedio per migliorare la digestione.

La digestione in poche parole

Quando si parla di digestione, parliamo soprattutto di fegato. Il fegato è infatti l’attore principale nell’analisi e lo stoccaggio degli alimenti del metabolismo umano. 

La sua funzione è fabbricare la bile necessaria per digerire i grassi. Questo attore principale per tutto il metabolismo libera il sangue dagli scarti come conservanti, alcol, pesticidi o sostanze chimiche, per sbarazzarsi di tutte le sostanze nocive.

In caso di sovraccarico del fegato, perché lavora troppo, tutto il metabolismo sarà rallentato.

Proteggere la flora intestinale è necessario per il buon funzionamento di tutto l’organismo, poiché:

  • – assicura la degradazione e l’assimilazione degli alimenti non digeriti;
  • – permette la soppressione delle tossine, ma se la flora funziona male le rimanda verso il fegato;
  • – permette il trattamento degli scarti come gli ormoni, il colesterolo, l’urea ma anche l’ammoniaca;
  • – assicura la sintesi delle vitamine, come la vitamina K, la vitamina B, senza dimenticare la vitamina B12;
  • – assicura la rigenerazione e la protezione della mucosa intestinale, la vera e propria sede di tutto il sistema immunitario;
  • – infine forma una sorta di barriere contro i microbi di qualsiasi genere.

In caso di degradazione della flora intestinale, l’intera digestione viene modificata, l’organismo si rallenta ed il sistema immunitario si modifica…

Le cause dei principali problemi della digestione 

  • – Quando gli alimenti consumati sono troppo trasformati, inquinati o denaturati, ed a questi sono associati degli inibitori digestivi come il tè, il caffè, l’alcol ed il tabacco;
  • – Gli escretori non sono in grado di eliminare e drenare le tossine (che sono gli scarti dell’organismo stesso) così come le sostanze tossiche (gli scarti provenienti dall’ambiente);
  • – La mancanza di acidi grassi essenziali, oligoelementi o vitamine può essere una delle cause di carenza digestiva;
  • – Non rispetto del proprio ritmo biologico;
  • – Differenti fonti di stress, shock psicologici o conflitti diversi possono inoltre deteriorare l’organismo digestivo.

Le funzioni digestive sono maltrattate e funzionano dunque male. Gli alimenti non sono trattati correttamente, fermentano, si putrefanno perfino e possono causare diverse infiammazioni.

Le ghiandole digestive si affaticano e tutto l’organismo ne risulta modificato. Per renderla semplice, se le ghiandole digestive funzionano male, gli alimenti ingeriti non sono correttamente digeriti. Lo squilibrio si installa rapidamente ed appaiono problemi digestivi, ma anche epatici.

È dunque imperativo rivedere la propria igiene alimentare e di vita in maniera globale. Si tratta, in effetti, di mangiare meno e mangiare meglio, con meno dolci, più proteine, meno grassi saturi e più alimenti ricchi di nutrienti, minerali e vitamine.

Il ristabilimento di una buona digestione grazie alla spirulina:

  • – Ristabilisce l’equilibrio nutrizionale nel suo complesso;
  • – Ricostituisce le riserve di vitamine e minerali necessari al buon funzionamento del metabolismo;
  • – Drena le sostanze tossiche e le tossine per aiutare l’organismo;
  • – Rinforza le difese immunitarie che sono indebolite in caso di cattiva digestione;
  • – Permette di gestire meglio lo stress ed ossigena il corpo.

Qual è l’impatto della spirulina?

  • – La flora intestinale è risanata, visto che la flora patogena è soppressa;
  • – La secrezione dei succhi digestivi è normalizzata, ed allo stesso tempo il transito è migliorato;
  • – Le infiammazioni gastriche sono nettamente alleviate, grazie alle sue qualità antinfiammatorie ed antisettiche;
  • – Le difese immunitarie sono modulate e le allergie diminuite;
  • – Le diverse carenze sono colmate e l’organismo disintossicato, grazie al ristabilimento dell’equilibrio acido-basico;
  • – Le cellule del fegato sono rigenerate, il tasso di colesterolo regolato ed il tasso di carboidrati diminuito;
  • – Il sistema nervoso è rinforzato tramite l’apporto di minerali e vitamine;
  • – Stress, angoscia ed altri shock psicologici non bloccano più la digestione;
  • – L’equilibrio psichico è nettamente preservato così come l’equilibrio digestivo.

In caso di disordini benigni, è consigliato prendere generalmente 3 grammi di spirulina al giorno.

Si possono prendere fino a 5 grammi per i disordini digestivi più importanti.

La spirulina deve essere presa durante le ore dei pasti per una migliore assimilazione di tutti i nutrienti e per massimizzare i suoi benefici.