La Spirulina è destinata a tutti quelli che desiderano contribuire all’equilibrio del loro organismo in maniera naturale e integrando un elemento di alto valore biologico e nutrizionale. 

Attenzione, la Spirulina non è un medicinale. Coloro che soffrono di patologie importanti devono chiedere consiglio al proprio medico. 

Da notare che la Spirulina non pretende di guarire sradicando la malattia, ma si prenderà cura del vostro organismo, lo renderà sano grazie al suo processo di disintossicazione. 

Essa farà in modo che il vostro organismo abbia le difese utili e necessarie per divenire sano ed efficace. La Spirulina è nota per rendere molto più efficace il contrasto alle malattie. 

È essenziale verificare che la vostra Spirulina sia 100% Naturale.

Meno cose ci sono sull’etichetta, meglio è per voi. Una Spirulina di alta qualità riporta sull’etichetta “Spirulina pura al 100%”.

Quali effetti si possono aver con un sovradosaggio di Spirulina? 

In caso di sovradosaggio di spirulina, le sole reazioni possibili sono nausea, diarrea, stanchezza, rinite… 

Paradossalmente la spirulina possiede un forte effetto stimolante, ma esso si presenta di tanto in tanto invece che all’inizio della cura, e vi sentirete stanchi.

Questa sensazione è normale, poiché la spirulina stimola l’insieme dei processi metabolici dell’organismo.

Infatti essa possiede un effetto disintossicante e purificante, eliminando le tossine e le sostanze tossiche accumulate nel vostro corpo.

In questo caso basta semplicemente aumentare progressivamente la dose per fluidificare il metabolismo. (1 grammo in più a settimana, 4 grammi al massimo).

Perché queste possibili reazioni?

Se il vostro corpo reagisce male alla prima assunzione di Spirulina, non vi allarmate, è quello che si chiama effetto purificante naturale, infatti la spirulina riporta le tossine nella circolazione sanguigna prima di espellerle.

È sufficiente soltanto diminuire la dose e poi aumentarla progressivamente, ascoltando il vostro corpo.

Questo vi permetterà di far sparire tutti quegli scompensi che non devono mai durare più di 2 o 3 giorni. 

Precauzioni e controindicazioni

Non si parlerà dei pericoli della spirulina come fanno numerosi siti (per attirare la vostra attenzione). Preferisco parlare di controindicazioni. 

Quando evitare la Spirulina; 

Persone affette da fenilchetonuria

Perché? Gli acidi aminati contenuti nella spirulina non possono metabolizzare la fenilalanina.

Persone affette da emocromatosi 

Perché? La Spirulina ha un forte apporto di ferro, e questa malattia genetica è nota per l’iperassorbimento di ferro da parte dell’intestino, causandone l’accumulo nell’organismo. 

Cosa bisogna tenere a mente

Contrariamente a numerosi integratori alimentari, la Spirulina provoca molto raramente delle reazioni negative, che sia per ingestione o per contatto diretto.

I soli inconvenienti della Spirulina provengono dalle sue capacità purificatrici, per cui basterà rivedere il dosaggio.