Quello che dovete sapere prima di comprare la Spirulina

Quando si acquista spirulina, è importante scegliere un prodotto di qualità per ottenere i massimi benefici.
Per scegliere bene la spirulina, è importante verificare che provenga da un’azienda affidabile.

  • Ma chi ti garantisce che stai comprando un buon prodotto?
  • Come si sceglie la migliore spirulina sul mercato?
  • Ma soprattutto, dove cercare?

Nessuno di noi vuole replicare il caso della noce dell’India. Successe qualche anno fa in America Latina: tutto parlavano della miracolosa noce dell’India (nuez de la India in spagnolo), che avrebbe dovuto ridurre il rischio cardio vascolare e favorire la perdita di peso. Detto fatto! Migliaia di persone cominciarono ad assumerla. Qualche mese passò, e iniziarono a verificarsi svariati casi di intossicazione. Dapprima era una voce di corridoio: qualche signora lamentava forti dolori al petto, sonnolenza, intontimento, fortissima stanchezza. Poi gli ospedali lo confermarono: diverse persone risultavano intossicate. Quindi la noce dell’India è un prodotto tossico? Assolutamente no! Semplicemente, alcuni rivenditori commercializzavano un prodotto di qualità pessima, spesso mal conservato. È bastata questa disattenzione per provocare forti controindicazioni, invece che favorire la perdita di peso. È solo un caso fra i tanti, ma serve per capirci: se devi comprare un prodotto per il tuo benessere, è fondamentale scegliere un prodotto di buona qualità. Abbiamo pensato di stilare 7 consigli su come scegliere una Spirulina di qualità.

1. Leggi l’etichetta del prodotto

Se vuoi scegliere la migliore spirulina, controlla che il nome “spirulina” compaia chiaramente sull’etichetta. Dev’essere pura al 100% (nessun conservante, colorante, ecc.).

“Ingredienti: Spirulina”

Solo questo garantisce una spirulina di eccellente qualità.

spirulina

2. Evita le farmacie

È importante sapere che quella venduta dalle farmacie di solito non è di alta qualità poiché proviene da una produzione industriale. È consigliabile optare per produttori piccoli affidabili e biologici per garantire una maggiore purezza e concentrazione di nutrienti.

3. Verifica l’ambiente di produzione

L’ambiente di produzione della spirulina è estremamente importante per garantire la purezza e la qualità del prodotto. La spirulina è un’alga che cresce in acque dolci, quindi se l’ambiente di produzione è contaminato da inquinamento chimico o batteriologico, questo può influire sulla qualità del prodotto. Inoltre, un ambiente di produzione non contaminato garantisce che la spirulina non contenga sostanze indesiderate o tossiche. Pertanto, è importante scegliere spirulina prodotta in aziende che utilizzano metodi di coltivazione sostenibili e che controllano costantemente la qualità dell’acqua e del terreno in cui cresce la spirulina. Effettuiamo tutti i controlli di qualità necessari.

4. Prima dell’acquisto, controlla i metodi di produzione (processo di essiccazione)

Il processo di essiccazione della spirulina è fondamentale per garantire la conservazione e la qualità del prodotto. La spirulina è un’alga viva che, una volta raccolta, deve essere essiccata rapidamente per evitare la proliferazione di batteri e funghi. La spirulina fresca contiene anche un’alta percentuale di acqua, quindi l’essiccazione consente di rimuovere l’acqua in eccesso e concentrare i nutrienti. Inoltre, l’essiccazione a bassa temperatura consente di preservare gli enzimi e i composti attivi presenti nell’alga. In sintesi, l’essiccazione della spirulina è un passaggio fondamentale per preservare la qualità e l’integrità del prodotto. Essicchiamo la spirulina a bassa temperatura.

5. Informarsi sulla forma della Spirulina

La forma spiralata della spirulina è considerata un segno di qualità perché indica che l’alga è stata coltivata in condizioni adeguate e che non è stata sottoposta a trattamenti chimici o genetici. La spirulina di qualità hanno una forma spiralata perfetta, mentre quelle di qualità inferiore possono avere forme irregolari o essere più sottili. Inoltre, la forma spiralata è anche un indicatore della densità di clorofilla nell’alga, più l’alga è densa di clorofilla, più la spirale sarà perfetta, e più l’alga sarà ricca di nutrienti. La nostra spirulina ha una forma a spirale perfetta al microscopio.

6. Verifica il peso delle compresse

Non l’abbiamo menzionato: le capsule infatti non possono che contenere additivi, per la loro specifica conformazione. Le compresse possono essere pure al 100%. Ma veniamo al peso: è più pratico che il peso della compressa sia adeguato al dosaggio consigliato, che inizialmente è di 1 grammo al giorno. Noi abbiamo scelto di tarare una compressa sul peso di 500mg, perché riteniamo sua più pratico per il dosaggio (qui trovi informazioni complete).

7. Acquistare della Spirulina economica?

Ricordate che la qualità ha un prezzo. L’obiettivo è innanzitutto quello di migliorare la propria salute. Sarebbe rischioso scegliere un prodotto troppo economico, potrebbe essere contaminato da batteri o metalli pesanti e potrebbe provocare degli effetti collaterali indesiderati.

Perché la nostra Spirulina è migliore?

Per due motivi principali:

  • Una carta della qualità che rispetta tutti i principi sopra elencati.
  • Per i risultati. Rendere felice il cliente è per noi l’unico vero obiettivo. Sotto troverai i soli giudizi che contano. Quelli dei nostri clienti.
    Cosa dicono i nostri clienti, clicca qui.

Ora che sai come distinguere un buon prodotto non ci resta che augurarti… Buona Spirulina!

Parole di dietologa sulla spirulina